Insalata con Baby Carotine

Lascia un commento

Si avvicina l’estate e anche i nostri pelosi gradiscono un piatto fresco e goloso. Provate questa semplice ricetta e le code a mulinello sono garantite!

Ingredienti:

Patate
Baby Carotine già cotte
Fagiolini
Pisellini surgelati

Preparazione:

  • Bollite le patate, i fagiolini e i pisellini. Rispettando ovviamente i tempi di cottura di ogni verdura.
  • Lasciate raffreddare le patate e sbucciatele. Se preferite potete anche lasciare la buccia che, essendo cotta, non è né sgradevole, né dannosa.
  • Aggiungete le baby carotine (sono quelle carotine piccole che si trovano anche già precotte) e mescolate.
  • Un filo d’olio extra vergine di oliva o di lino, lasciate raffreddare e la loro insalatona è pronta per essere servita!! Se la papperanno in un baleno!
  • Nel vostro piatto aggiungete qualche oliva, qualche cappero e salate a piacere. Ottima anche la salsa di soia come condimento.

Buon appetito!!

Non hai il Kindle? Nessun problema, puoi lo stesso comprare e leggere il nostro ebook, ti diciamo come!

1 commento

Care amiche e amici,

vi ricordiamo che il nostro libro è in formato Kindle, che potete comprare qui, ma per chi non lo possedesse non c’è nessun problema! Potete scaricare le applicazioni di lettura gratuite di Amazon in modo da leggerlo comodamente da ipad, iphone, ipod touch, pc windows e mac e tablet windows 8, adroid e ipad. Il tutto cliccando qui!

Insalata di Zucca

Lascia un commento

Ingredienti:

  • Zucca
  • Patate
  • Prezzemolo
  • Olio EVO

Preparazione:

  • Tagliare a dadoni la zucca e metterla a bollire con delle patate.
  • Quando entrambe le verdure sono cotte, scolate e togliete la buccia dalle patate e dalla zucca.
  • Tagliare a dadoni anche le patate.
  • Mescolare i dadoni di zucca e patata con dell’olio EVO e spolverare con del prezzemolo tritato fresco.
  • Lasciare intiepidire e servite.

Diritti fotografici esclusivi di Francesco Baiocchi. Visita la pagina facebook/frbaiocchi e aggiungi un LIKE!

Vellutata di Verdure

Lascia un commento

Che freschino che fa! Anche ai nostri amici è adeguato proporre un pasto tiepido e nutriente come questa vellutata così che possano rifocillarsi dopo una bella corsa in giardino.

Ingredienti:

  • Sedano
  • Carota
  • Zucchina
  • Patata
  • Crostini di pane

Preparazione:

  • Pulite la verdura e tagliatela a pezzi.
  • Cuocetela di modo da lessare le verdure.
  • Versate un po’ d’acqua di cottura e verdure nel mixer e passate.
  • Dovete ottenere una crema quindi non aggiungete troppa acqua di cottura.
  • Versate nelle ciotole e lasciate raffreddare.
  • Aggiungete qualche crostino di pane e servite.

Cibi Vietati: il Cioccolato

Lascia un commento

Esso contiene una sostanza chiamata teobromina che né i cani né i gatti possono metabolizzare.

Questo componente tossico si accumula nel sangue causando gravi effetti sull’organismo.

I sintomi dell’intossicazione si manifestano rapidamente, in qualche ora, e sono vomito, diarrea, iperattività, aumento del ritmo cardiaco, respiro affannato, tremori, crisi convulsive, perdita di coscienza, coma e morte nei casi più gravi.

Quindi, nessuna eccezione! Per i nostri niente cioccolato: resistete ai loro occhioni, loro non sanno che è tossico e noi abbiamo il dovere di proteggerli.

Non so per voi, ma per noi della redazione è un’ottima notizia, così il cioccolato ce lo pappiamo tutto noi (quasi nascoste da loro per evitare gli occhi languidi, ahimè)!

Diritti fotografici esclusivi di Francesco Baiocchi. Visita la pagina facebook/frbaiocchi e aggiungi un LIKE!

L’osso Vegan è Arancione: il CarotOsso!

Lascia un commento

I nostri amici pelosi hanno bisogno di cibi duri per mantenere la dentatura pulita e favorire, in fase di crescita, il cambio dei denti.
Un eccellente sostituto dell’osso, ci riferiamo anche agli ossi vegan venduti in posti specializzati, è la CAROTA.
È naturale, sana, economica, e, anche per loro, appetitosa.

Tagliate le estremità, sbucciatela con un pelapatate e dategliela così, cruda!
Le prime volte forse faranno fatica a mangiarne una intera. Bisogna tenere conto anche della dimensione del peloso. A Milka, ad esempio, che è piccolissima (4 kg) le diamo una metá tagliata per il lungo, non una carota intera. Altrimenti fa fatica a mangiarla. Per cani medio-grandi si può dare intera.

Come ogni cosa nuova bisogna farci l’abitudine, lasciate loro il tempo di annusarla, spiluccarla, abbandonarla e, infine, farci amicizia.
All’inizio usatela come un gioco di modo da renderla divertente, e vedrete che se ne innamoreranno!!

Qui sono già in fila per il loro CarotOsso!

CarotOsso

Il CetriolOsso

2 commenti

Anche per la necessità di rosicchiare abbiamo splendide alternative cruelty-free! Il CetriolOsso è uno squisito cetriolo che ha la funzione di osso. Questo frutto dalla forma allungata è molto amato dai nostri cani.

Grazie alla sua naturale croccantezza aiuta i nostri amici a pulire i denti dal tartaro. È anche un’ottima soluzione per mantenere l’alito fresco, quasi un dentifricio naturale! È ricco di calcio, fosforo e vitamina C. Inoltre, ha pochissime calorie, è un buon diuretico e un valido disintossicante: aiuta, infatti, i reni ad eliminare liquidi e tossine migliorando così l’attività del fegato e del pancreas. Esso è composto di acqua al 96%.

I nostri amici lo adorano, ci giocano e lo sgranocchiano scodinzolando! Non vi resta che provare!

Cibi Vietati: Cipolla e Cavoli

1 commento

Le cipolle (anche in polvere) e tutte le varietà di cavoli sono estremamente dannose per il cane.
Esse contengono il disolfuro di n-propile, una sostanza che distrugge i globuli rossi circolanti, determinando così un’anemia, che può risultare in alcuni casi fatale.
I sintomi sono vomito, diarrea e urine di colore scuro. Essi compaiono normalmente da 1 a 4 giorni dopo l’assunzione anche di piccolissime quantità di cipolla o cavoli.
Per cavoli ci riferiamo a tutte le varietà: cavolfiori, broccoli, cavoli neri, broccoletti o cime di rapa, cavoli verza, cavoli cappucci, cavoli cinesi, cavoletti di Bruxelles e cavoli rapa.

Cibi Vietati: Noci di Macadamia

6 commenti

Nel gruppo delle noci dobbiamo tenere presenti che quelle di macadamia sono altamente tossiche per i nostri cani.

In Italia esse raramente vengono consumate di per sé come frutto secco ma, sono un ingrediente diffuso negli snack degli esseri umani e il loro gusto è gradito anche ai cani. Parliamo ad esempio di biscotti o barrette di cereali.

I sintomi da intossicazione sono: debolezza, soprattutto a carico degli arti posteriori, depressione, vomito, tremori, febbre, dolori addominali, e pallore delle mucose. Ma anche problemi neurologici come paralisi temporanea e incapacità a stare in piedi.
Stando alle statistiche, sono molte le intossicazioni da noci di macadamia. Il giorno di solito dopo non riescono ad alzarsi, in quel caso correte subito dal medico!

La combinazione, deliziosa per l’uomo, cioccolato e noci di macadamia, comune nei cookies, le rende ancora più pericolose.

Esse sono tossiche anche a basse dosi come 4-5 noci per un cane di 10 kg. Quindi occhio e controllate gli ingredienti dei vostri snack, se c’è presenza di noci di macadamia, nessuna eccezione.

La Pappa del Giorno Dopo

Lascia un commento

A tutte/i succede di cucinare in abbondanza, soprattutto dopo queste ricorrenze. Vi proponiamo, quindi, una ricettina squisita con quello che avevamo da finire. Ovviamente avanzi di pappe preparate per i nostri amici pelosi, perchè i “nostri” avanzi non sono adatti a loro.

Ingredienti:
Farina 00
Paté di lenticchie
Ceci
Pomodoro molto maturo
Olio evo

Preparazione:
– Preparate gli gnocchi come da ricetta ‘gnocchi di malga’ con la variante che nell’impasto aggiungete un po’ di paté di lenticchie.
– Buttateli in acqua come da ricetta citata.
– In una padella aggiungete i ceci e li pestate con una forchetta di modo da renderli più digeribili.
– Tagliate un paio di fette di un pomodoro molto maturo a striscioline sottili. Non esagerate, appena un gusto per insaporire (vedi articolo sul pomodoro).
– Quando gli gnochetti sono pronti passateli in padella con il condimento.
– Lasciate raffreddare e servite!

Fateli anche per voi, sono squisiti! (Salerete il vostro piatto)