Proteine: fonti

3 commenti

Il cane, come l’essere umano, ha la capacità di assimilare le proteine da vari cibi vegetali. È, infatti, perfettamente compatibile ad una dieta cadaveri-free.

Buone fonti proteiche in una dieta vegana sono rappresentate da legumi come fagioli, lenticchie, ceci, piselli, fagioli di soia, fave etc.

Altra buona fonte sono la soia e gli alimenti a base di soia come il tofu, il tempeh, la farina di soia e il latte di soia.
Il seitan, invece, è un alimento molto proteico ricavato dal glutine del grano tenero o farro ed é adorato dai nostri amici pelosi. Esso può essere cucinato in differenti maniere ed è sempre appetitoso.
Sappiamo, però, che il glutine di grano non deve essere consumato in eccesso, quindi, e questo vale anche per le persone, il suo uso in cucina deve essere limitato.
Ai nostri cani non compreremo piatti umani già preparati a base di derivati della soia che troviamo nei negozi specializzati: essi sono salati e possono contenere uno o più cibi vietati.
Compreremo, piuttosto, seitan, tofu, tempeh al naturale e li useremo come base per costruire un piatto.

Altre fonti proteiche sono i cereali, soprattutto quelli integrali e germe di grano.
A meno che non abbiate un cane la cui dieta, per ragioni di salute, debba escludere le graminacee, i cereali rappresentano un’ottima fonte di proteine, carboidrati e altri nutrienti come la vitamina B.
Consigliamo: riso integrale (senza eccedere perché è un po’ difficile da digerire), quinoa, miglio, polenta, orzo, orzo perlato, avena, riso soffiato, grano saraceno, farro.

Come abbiamo già detto, la combinazione di proteine garantisce un buon bilanciamento di aminoacidi, per esempio legumi e cereali nello stesso pasto.

Inoltre, anche i semi costituiscono una fonte proteica.
Consigliati: semi di girasole, semi di sesamo, pinoli, amaranto e chia.

Noci e affini: noci, arachidi, anacardi, semi di sesamo, pistacchio, mandorle, nocciole , tutti al naturale non salati. Sono vietate le noci di macadamia.
Oltre ad essere tutti dei prodotti gustosissimi, sono fondamentali per una dieta equilibrata dal punto di vista proteico. Sono ipercalorici, però, quindi non eccedete!

Tra le verdure i piselli, gli spinaci (con moderazione) e le patate sono alimenti ricchi di proteine.

Conchiglie Primavera

Lascia un commento

Ingredienti:

  • Tofu
  • Zucchina
  • Piselli
  • Ravanelli
  • Pasta
  • Olio EVO

Preparazione:

  • Lavate e tagliate a pezzettini la zucchina e i ravanelli.
  • Lavate bene i piselli freschi (se in scatola, usate il contenuto di una lattina piccola) e versate tutte le verdure in una padella leggermente bagnata di olio d’oliva.
  • Fate rosolare le verdure e poi coprite d’acqua per farle cuocere. Coprite la padella con un tappo di modo che il vapore velocizzi la cottura. Le verdure non devono essere crude né che si spappolino.
  • Buttate la pasta nell’acqua che avete messo previamente a bollire.
  • Quando la pasta è pronta scolatela e passatela in padella insieme alle verdure, ormai cotte, e qualche pezzetto di tofu.
  • Impiattate, raffreddate e servite!!

Facile, buono, nutriente e un trionfo di colori!